x

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt

Digital Marketing B2B: strategie fondamentali

digital marketing b2b lyb

Digital Marketing B2B: strategie fondamentali

L’era digitale ha cambiato non solo il modo in cui viene gestita la comunicazione B2C, ma anche quella B2B.

Il marketing B2B si riferisce a qualsiasi strategia o contenuto di marketing orientato verso un’azienda o un’organizzazione. Qualsiasi azienda che vende prodotti o servizi ad altre aziende o organizzazioni utilizza in genere strategie di marketing B2B.

B2B e B2C differiscono nelle rispettive strategie e applicazioni, così come nel loro pubblico e nel modo in cui comunicano con loro.

Il marketing B2B si rivolge alle esigenze, agli interessi e alle sfide delle persone che effettuano acquisti per conto della propria organizzazione (piuttosto che per sé stessi), trasformando l’organizzazione in cliente.

Esistono alcune strategie di Digital Marketing che ogni azienda dovrebbe incorporare nel proprio piano:
#1 Sito Web e User Experience

(Quasi) ogni azienda possiede un sito Web, ma non tutti riescono a fornire all’utente un’esperienza coinvolgente ed istruttiva e che renda facilmente reperibili le informazioni. In particolare, un sito Web B2B dovrebbe:

  • Rispecchiare le esigenze del pubblico di destinazione
  • Mostrare testimonianze aggiornate sul servizio/prodotto
  • Avere call-to-action per ottenere i prezzi, pianificare una demo, richiedere un white paper e così via
  • Possedere informazioni utili e di valore per il settore di riferimento
  • Incorporare i profili social dell’azienda

La ricerca su siti web B2B tende ad essere un lungo processo con poca emozione. Il tuo sito web renderà più semplice il processo di scoperta online, guidando l’utente in un’esperienza che gli permetta di reperire facilmente le informazioni che cerca. Ciò si rivela molto importante anche per la tua attività: un sito bello ed efficace è fonte di un aumento delle vendite!

#2 SEO e contenuto

La SEO comprende quella serie di attività che aiuta i motori di ricerca a farti trovare e ti fa salire nelle classifiche di ricerca. Senza SEO, attirare nuovi visitatori sul tuo sito risulta davvero molto complesso. E senza visitatori al sito, far crescere la tua attività nell’era digitale risulta ancora più complesso. A meno che il tuo dipartimento di Marketing non abbia competenze specifiche, è nel tuo miglior interesse affidarti a qualcuno per migliorare la tua SEO o lavorare con un’azienda che può farlo per te.

digital marketing b2b lyb buyers journey

Per lavorare alla SEO, è necessario avere dei contenuti di interesse sul proprio sito web. Ecco che la creazione di un blog diventa un must, in quanto non solo aiuta a migliorare la SEO, bensì anche a diventare un leader nel settore. La tua esperienza fornisce un mondo di conoscenza ai tuoi clienti e ti aiuta anche ad attirarne di nuovi. Tieni presente che il ciclo B2B tende a trascinarsi. Se riesci ad attirare i clienti sul tuo sito con contenuti di qualità, è più probabile che si crei fiducia, che a sua volta può condurre più facilmente l’utente alla fine della canalizzazione di conversione.

#3 Social Media

Potrebbe essere allettante evitare di utilizzare i social media come parte della tua strategia di Digital Marketing B2B. È un’attività che richiede molto tempo e un’attenta riflessione per garantire il coinvolgimento dei visitatori.

Sapevi che il 75% degli acquirenti B2B e l’84% dei dirigenti di C-Level utilizzano i social media per effettuare un acquisto? Esatto: il Social Media Marketing non è solo per i marchi rivolti ai singoli consumatori.

I social media sono uno strumento potente per fare brand awareness, dare alla tua azienda una personalità online e umanizzare la tua attività, tutti fattori molto importanti quando si tratta di marketing e connessione con potenziali clienti. Un buon uso dei social media può includere elementi visivi accattivanti e informazioni utili come:

  • Novità e suggerimenti del settore
  • Soluzioni per problematiche comuni
  • Aggiornamenti ai tuoi prodotti/servizi
  • Storie di clienti soddisfatti
  • Testimonianze video e didattiche
#4 Campagne di advertising

Il bello della SEO è che è relativamente poco costosa o addirittura gratuita, se hai il talento per lavorarci autonomamente. Tuttavia, se al momento non stai vedendo i risultati desiderati, le campagne di advertising sono un’opzione eccellente. Alcune piattaforme di adv forniscono un’ottima segmentazione per raggiungere il tuo obiettivo e possono essere lo strumento numero uno per guidare la generazione di lead e aumentare la brand awareness.

#5 Email Marketing

A differenza dei clienti B2C che rispondono meglio alle emozioni e all’intrattenimento, i clienti B2B cercano logica e un ritorno sull’investimento. In sostanza, si stanno chiedendo: come può la tua azienda aiutare la mia azienda a crescere? Per questo motivo, l’email marketing deve concentrarsi su cose che contano per i clienti come tempo, denaro e risorse.

Con la costante raffica di email che inondano le nostre caselle di posta oggi, è più importante che mai creare e inviare email di marketing efficaci.

Segui questi 3 consigli per migliorare il tuo email marketing per il B2B:

  • Scrivi nell’oggetto un argomento allettante. Pensa alle poche parole dell’oggetto come a un trailer di un film: se non riesci ad agganciare il tuo pubblico con una clip breve, non aspettarti che aprano la mail.
  • Attieniti a un solo invito all’azione (CTA) per e-mail. Con una CTA per e-mail, consenti al tuo pubblico di concentrarsi sul contenuto della tua e-mail e, in definitiva, su un’azione.
  • Segmenta il tuo database per raggiungere il pubblico più pertinente. Non tutte le e-mail inviate saranno appropriate per tutti i membri del tuo elenco, scegli con cura i destinatari delle tue comunicazioni.
Crea la tua strategia di Digital Marketing per il B2B con gli specialist di LYB.
Post a Comment